Difetti estetici, quando e come intervenire?

Entra in contatto con i nostri specialisti, saremo lieti di potervi aiutare.


Richiedi informazioni
The face surgery - Lifting Facciale

Lifting Facciale

Elimina le rughe e le pieghe cutanee del volto

The face Surgery - Rinoplastica

Rinoplastica

Rimodellamento del naso

Chirurgia ricostruttiva

Migliora le parti del corpo danneggiate da malformazioni congenite o da agenti esterni

The face surgery - Blefaroplastica

Blefaroplastica

Estetica degli occhi e delle palpebre

The face surgery - Otoplastica

Otoplastica

Rimodellamento dell'orecchio

Istituto clinico De Blasi

Via Prolungamento Torrione, 55, – Reggio Calabria Tel. +39 0965 811855


Studio polispecialistico radiologico Federico

Viale Giacomo Mancini, 355 – Cosenza Tel. +39 0984 22984


Studio SorridiMi

Via Montepulciano, 1, 20124 – Milano Tel. +39 02 43124082


Medicina Estetica


La Medicina Estetica consente la correzione degli inestetismi in maniera non invasiva

  • Filler

    Il termine “filler” identifica una famiglia di prodotti che, grazie alla loro composizione, sono ideali per attenuare rughe e depressioni, rimodellare i contorni del viso, restituire forma e volume alle labbra, correggere inestetismi dovuti a esiti di acne o cicatrici, aumentare il volume degli zigomi, ed altro ancora.

  • Biostimolazione

    La biostimolazione consiste nello stimolare i fibroblasti, cioè le cellule deputate alla produzione di collagene ed elastina, sostanze naturali fondamentali per la giovinezza del volto , del collo, decoltè e mani o della cute in genrale. Il tutto avviene attraverso microiniezioni di acido ialuronico in una formulazione particolare, naturale e a basso peso specifico, associato a vitamine ed amminoacidi.

  • Acido Ialuronico

    Attualmente i filler riassorbibili di uso più comune sono l’acido ialuronico, il policaprolattone e la carbossimetilcellulosa. L’ Acido ialuronico (HA), oggi di origine non animale, trova indicazione nella correzione delle rughe espressive dell’occhio (cosiddette “zampe di gallina”), delle rughe glabellari, interciliari e periorali, delle rughe frontali e delle pieghe naso labiali. Può essere utilizzato, inoltre, per restituire volume e contorno alle labbra, per ingrandire gli zigomi e per minimizzare gli esiti di cicatrici e acne (vedi sezione dedicata).

  • Macche cutanee

    Le macchie della pelle rientrano tra le patologie cutanee dette discromie. Sono tendenzialmente dovute ad un’anomala pigmetazione di una parte (piccola o grande) della nostra cute, causata dalla maggiore o minore presenza di melanina in quel determinato punto. Le discromie si possono suddividere in due grandi gruppi ed è proprio la melanina la principale responsabile di questa differenziazione.

  • Dermoabrasione

    Con la dermoabrasione si ottiene l’attenuazione di alcuni inestetismi cutanei come rughe, macchie e diverse irregolarità superficiali. La dermoabrasione è un trattamento che consente di migliorare la qualità della pelle eliminando lo strato più superficiale della cute e donandole un aspetto più levigato e regolare. Con la dermoabrasione è possibile correggere anche le cicatrici e le rughe più superficiali del viso ed intorno alle labbra e migliorare gli esiti da acne. Questa tecnica permette di trattare la pelle deteriorata che viene parzialmente eliminata, per essere sostituita da quella nuova, più levigata e regolare. Si possono così ottenere miglioramenti di grado soddisfacente. La durata dell’intervento varia a seconda dell’estensione della zona da trattare.